Rana a un solo braccio

Nuota a rana utilizzando un solo braccio

Questo esercizio ti aiuterà a migliorare e rendere più efficace la tua bracciata a rana. Tieni un braccio fermo, ben disteso e stabile in avanti: dovrai cercare di tenerlo saldo anche mentre esegui la bracciata con l’altro braccio. Con il braccio che lavora allungati bene per effettuare la presa in acqua con la mano, con il palmo rivolto verso l’esterno di circa 40°.  All’inizio della trazione mantieni il braccio teso tirando con la mano quasi esclusivamente verso l’esterno, prima di arrivare alla larghezza delle spalle. Fletti il gomito e ruota simultaneamente il braccio, in modo che la mano sia rivolta verso l’interno, fino a trovarsi sotto il petto. In questa fase è molto importante non piegare il polso: deve essere un tutt'uno con l'avambraccio. Ora inizia il recupero della bracciata: da sotto al petto, riporta la mano vicina a quella ferma, cercando di opporre meno resistenza possibile all’acqua.

Allenamenti correlati